Folkstone

Folkstone-band-2017s

La provincia bergamasca annovera ad oggi una cultura Rock e Metal notevole e radicata, spiccano su tutti, anche a livello nazionale, i Folkstone che portano il suono delle valli con qualità e testi ricercati, non sempre immediati, salta infatti subito all’occhio il richiamo al vecchio cantautorato gucciniano. Il suono folk si fonde perfettamente con le zone montane, rudi, dove la vita è dura ma semplice ed in questo mix di cultura rurale, suoni ed energia, nascono i Folkstone.
I primi dischi sono come se fossero un live, con un’energia coinvolgente e “violenta” con pezzi che trattano tematiche storiche locali come la ormai iconica ballata ispirata alla figura di Simone Pianetti e altre canzoni che trattano tematiche più leggere ma sempre epiche come da tradizione metal.

folkstone live

La particolarità di questa band è, a parer mio, il seguito che hanno tra i fan, non è infatti il tipo di gruppo classico che scrive, incide e suona, ma è come se vivessero per il live, per lo show e quando suonano è come se lo facessero non su un palco rialzato ma in mezzo alle persone, creando un legame emotivo con il pubblico molto forte che non sfocia mai in esagerazioni; i fan dei Folkstone sono davvero molto disciplinati e vario, una vera e propria famiglia, si possono trovare ragazzi di 15 anni con i genitori, anziani e persino bambini sotto i 10 anni, anche i pogatori sono disciplinati e meritano una particolare lode per questo, perché se pur vero che nell’ambiente live il pogo è una componente molto spesso invasiva e deleteria per la musica e lo show, in questo caso specifico è organizzato anche a salvaguardia di chi non ne è interessato nella pratica, davvero maturo e notevole che merita una sottolineatura importante in un mondo dove l’autodisciplinazione e l’educazione è in “caduta libera” per citare una canzone della band.

folkstone live2

Fin dai primi lavori che la band ci offre, le energie sono alte, i riff incalzanti che si fondono con testi intensi e tematiche a volte storiche, a volte leggere e a volte impegnati, la colonna portante (sempre a parer mio) per quanto riguarda il sound sia per il live sia per la versione registrata (e non è mica da tutti!) da quando è subentrato nel gruppo è la batteria di Edo Sala, si possono sentire doppie casse, rullate e mitragliate di metal puro ed energico, con tecnica, forza e amore per lo strumento, davvero un ottimo musicista !.
Le chitarre accompagnano con riff rudi, distorti senza sovrastare la scena o occupare spazio ad altri strumenti, sono amalgamate quasi alla perfezione, il suono è sempre pulito, non sbavato, precisi ma non in primo piano ma ne parlerò tra qualche riga.
La novità, per il panorama Metal, è il sound della cornamusa.

Folkstone-Tour-2013_Trescore_Thumb

Nei brani dei Folkstone è rindondante il richiamo alla cornamusa che rievoca il territorio di origine della band, le radici da cui attingono, ed è forse questa la “magia” che porta il pubblico ad amarli, essere fedele alle proprie origini, senza scimmiottare (come accade spesso) il sound e lo stile americano, per fare musica bisogna prima di tutto essere coscienti di voler donare se stessi al pubblico, essere veri e integri, essere consci di chi si è e da dove si viene, questo è il “trucco”, se proprio vogliamo chiamarlo così, per fare musica: l’integrità musicale, i Folkstone in questo sono maestri ed il pubblico lo sa, lo percepisce e lo segue.
Tra gli strumenti che mi ha sorpreso sentire in live c’è l’arpa (anche se nell’ultimo album Ossidiana, si è deciso di farne a meno ma se volete potete recuperare i dischi precedenti che meritano davvero!), secondo me è stata una genialata incorporarla per fare la loro musica per diversi motivi:

folkstone live 3

addolcisce il sound contrapponendosi alla distorsione della chitarra creando equilibrio. sottolinea la linea melodica e la voce ma sopratutto è una figata pazzesca vedere suonare un’arpa con i chitarristi di fianco che si dimenano !
La voce del Lore è unica, non è propriamente un cantante stile Bruce Dickinson ma riesce a interpretare i brani alla perfezione, nell’ultimo album Ossidiana lo troviamo con una voce molto curata rispetto Damnati and Metalla (secondo album uscito del gruppo), dando così dimostrazione che la loro musica è di grande qualità e cultura.
In chiusura volevo fare ciò che uno scrittore non dovrebbe fare mai, dare un giudizio personale ma io in fondo non sono uno scrittore quindi chi se ne frega e lo faccio lo stesso.

folkstone-parco-tittoni-10-06-2016-header

Sono un gruppo Folk-Metal strepitoso che amo particolarmente per l’uso di strumenti non convenzionali e per la potenza dei live, impossibile non cantare ogni brano di ogni album da Damnati and Metalla a Il Confine e da alcuni mesi anche Ossidiana, sono letteralmente strepitosi per cosa sono riusciti a creare musicalmente ma anche industrialmente, visto che si autoproducono gli album (sotto etichetta Folkstone Records).
Cos’altro dire ?
Recuperate i loro album, andate a sentirli live e siate pronti a farvi stregare dai Folkstone !!!
Supportate il Metal italiano di qualità !!!
Di seguito troverete l’indirizzo internet ufficiale della band per informazioni sulle date, merchandise e news del mondo Folkstone: http://www.folkstone.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: