Heidevolk

Avete votato e le primarie metallare vanno onorate !
Volevate il Viking Metal ? Eccovi accontentati !
Oggi per la prima volta, dopo tre articoli dedicati alla nostra eccellenza metallara, ecco che svalichiamo i confini e arriviamo, sapete dove ?? In Olanda !!!
Nel paese famoso tra i giovani per le droghe ricreative e per le prostitute, si nasconde una cultura ed una storia importante ma non siamo qua a parlare di Van Gogh e soci, noi parliamo di metal ! Del buon Metal ! E quindi parliamo degli Heidevolk !!!download

Gruppo Folk\Viking Metal formatosi nel 2002 in Olanda, prendono spunto dalla passione per la cultura germanica, i loro testi sono colmi di riferimenti alla natura, alla mitologia norrena e suonano con un’energia strabiliante, con schitarrate potenti, melodie da taverna, sono semplici ed efficaci, il growl non invade mai il cantato ma lo contorna saggiamente e lo arricchisce dell’elemento epico dei testi, la batteria sembra una bomba a mano, non saranno i musicisti più bravi del mondo ma si sente che sono sopra la media.
1200px-Heidevolk_Metal_Frenzy_2017_09Come detto si formano nel 2002 ma solo nel 2003 cominciano a suonare dal vivo, questo li porterà, nel 2004, a registrare il primo demo dal titolo Het Gelders Volkslied.
Nel 2005 esce il primo album in studio intitolato De Strijdlust is Geboren, album meraviglioso di nove tracce su cui spiccano Het Gelders Volkslied e la ballata En wij stappen stevig voort.
Il 2008 è l’anno di Walhalla wacht, album che succede un Ep dell’anno precedente, che dà vita a 10 tracce, una più bella dell’altra, qui si potreanno udire anche strumenti folk come il violino facendo così deviare le sonorità verso un folk metal devastante !
La band decolla registrando Uit oude groud nel 2010 grazie a tracce come Nehalennia dove il riff della chitarra basta per esaltarsi fino a fine disco, poi nel 2012 è il turno di Batavi dalle sonorità più cupe e vichinghe e andiamo via spediti al 2015 con Velua e ci ritroviamo con l’ultima fatica folk viking metal degli Heidevolk, album del 2018 dal titolo Vuur van verzet, un album potente !heidevolk-band-2013-570x322

Insomma questa è una band di tutto rispetto, magari in pochi li conoscono ma è essenziale ampliare l’orizzonte a 360gradi perché il metal è questo, amplia la mente, continua ricerca, non è semplice musica è una cultura, è unione.
Ricordo che la band canta in olandese e che Heidevolk vuol dire “gente della brughiera”.
Bando alle ciance, prendetevi una bella pinta di birra scura e ascoltatevi questa band olandese recuperando gli album (non è facile ma confido in voi! Su http://www.emp-online.it trovate qualcosa oppure comprateli direttamente dal loro sito) andandoli a sentire dal vivo e supportate il metal con un solo e semplice gesto…alzate le corna !!!

Per info su date e merchandise e quant’altro visitate il sito http://www.heidevolk.com
Di seguito vi lascio il consueto link per ascoltarvi un brano: Heidevolk – Het Gelders Volkslied

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: